Manto Shipibo con puma 31x35 cm.

30,00 €
Tasse incluse

Kené ricamato a mano da artigiane peruviane dell’etnia Shipibo-Conibo

Pezzo unico 

Formato 31x35 cm.

Quantità
Non ci sono abbastanza prodotti in magazzino

Gli Shipibo-Conibo hanno una tradizione artistica molto originale e i loro disegni decorativi e geometrici – Kené – ispirati dall’ayahuasca e dagli icaros (canzoni sciamaniche) sono realizzati a mano su una varietà di superfici: il volto, il corpo, la ceramica, abiti e tessuti tradizionali, utensili, fasce di perle, remi e altri pezzi di legno. Nell'aprile 2008 l'Istituto Nazionale della Cultura del Perù ha dichiarato il kené Patrimonio Culturale della Nazione.

L'arte del tracciare il kené è femminile ed è considerata la materializzazione dell'energia o della forza positiva, conosciuta come koshi, delle piante piante di potere, tra cui l'ayahuasca. 

L’etnia Shipibo-Conibo, ubicata lungo il fiume Ucayali, è uno dei gruppi etnici dell'Amazzonia peruviana più numerosi (la popolazione si aggira intorno ai 35.000 individui). La popolazione vive di caccia, di pesca, di agricoltura e di artigianato, al quale si dedicano soprattutto le donne. La comunità tradizionale è composta da numerose famiglie; i capi famiglia insegnano ai figli la conoscenza delle piante medicinali della foresta e l'arte del sciamanismo. Gli sciamani, infatti, curano attraverso l'uso della medicina tradizionale in cerimonie rituali di diverso genere, in particolare utilizzando ayahuasca. Le comunità che vivono vicino alle città più grandi subiscono la forte influenza del mondo occidentale e sono soggette alla perdita delle usanze tradizionali. Oltre che l'estrema povertà – se prendiamo come riferimento gli standard occidentali – la regione abitata dalla popolazione Shipibo-Conibo soffre la constante minaccia delle multinazionali petroliere e del commercio illegale del legno.