Kuripe con semi

30,00 €
Tasse incluse

Autoapplicatore per rapè realizzato artigianalmente ad Alto Paraiso de Goias, Brasile.

Materiali: legno, filo di cotone colorato e semi

Misure: 8,5 x 9,5 cm circa

Pezzo unico

Quantità
Disponibile

Il rapè è composto da polvere di tabacco, altre erbe e cenere di piante che sono mischiate in una polvere fine ed aromatica che viene aspirata o soffiata nelle narici. Il suo utilizzo è antico ed è stato presente in diversi luoghi e tempi. Ma il suo utilizzo più interessante è quello delle tribù indigene e dei caboclos della foresta, che lo usano per diversi scopi, includendo quelli medicinali e cerimoniali. All'interno di molte tradizioni indigene, il tabacco è infatti considerato una pianta maestra, vista anche come un padre o un nonno che possiede tutta l'antica saggezza della foresta.
Il rapè viene soffiato attraverso le vie nasali tramite una specie di cannuccia, chiamata TEPI. Può anche essere auto-applicato tramite uno strumento chiamato KURIPE.
Il rapè è fondamentalmente una medicina di connessione. Si tratta di una potente alteratore di coscienza, che ha il potere di aprire numerosi portali e di condurre la persona nel cammino di guarigione e illuminazione. Per questo motivo, è essenziale essere in un ambiente sicuro e adeguato per una tale esperienza. I canti, come nei rituali di ayahuasca, hanno un ruolo molto importante per guidare la persona su un cammino di cura e d’illuminazione.
L'uso di questa medicina deve essere sempre allineato a uno scopo spirituale. È necessario rimanere concentrati, in preghiera, cercando la fermezza insieme all'abbandono per poter ricevere la cura o le istruzioni spirituali.