Alejandro Jodorowsky, Marianne Costa - Metagenealogia

18,00 €
Tasse incluse

La famiglia, un tesoro e un tranello.

Feltrinelli, Giugno 2018, pp. 583

Quantità
Disponibile

La metagenealogia è un metodo di analisi dell'albero genealogico.
Secondo Alejandro Jodorowsky e Marianne Costa, la famiglia riversa e trasmette sugli individui energie positive e negative, e sovente l'inconscio famigliare interagisce con l'inconscio personale, nel bene e nel male. La metagenealogia rivela che in una stirpe si ripetono date, malattie, nascite, morti, incidenti e nomi. La tendenza a identificarci e a essere fedeli ai nostri famigliari può rivelarsi in tal senso un atteggiamento doloroso, paralizzante e autodistruttivo. Non solo: le persone cui giuriamo fedeltà spesso imitano a loro volta figure del passato, dal che discende, in ambito famigliare, una sorta di catena ereditaria di prigionieri. Svelare le dinamiche del clan famigliare ci aiuta a comprendere le nostre inibizioni: si ha in tal modo la possibilità di vivere, creare, essere e amare a partire da quello che siamo veramente.
Questo libro è dunque anche il principio di un cammino iniziatico verso la Coscienza di sé: diventando consapevoli dei tranelli, dei pregiudizi, delle deviazioni di chi ci ha preceduti, possiamo alleviare il peso dell'anima, migliorare il rapporto con gli altri e sapere finalmente chi siamo. Il testo è arricchito da una serie di esercizi tecnici e consigli pratici che ci consentono di lavorare su noi stessi e i nostri famigliari permettendoci di realizzarci pienamente e quindi vivere meglio.

Alejandro Jodorowsky, nato nel Cile del Nord nel 1929, figlio di immigrati ebreo-ucraini, si è trasferito dal 1953 a Parigi (città dove risiede tuttora), dove ha fondato con Fernando Arrabal e Roland Topor il movimento di teatro “panico”. Artista eclettico, Jodorowsky durante la sua carriera artistica ha toccato vari campi: mimo, attore, regista cinematografico (El Topo (1971) e La Montagna Sacra (1973) sono i suoi capolavori), autore di teatro, poeta, romanziere e sceneggiatore di fumetti. In tutti i suoi lavori l'aspetto visionario ha sempre prevalso, sottolineando così la necessità di rompere le strade note e prosaiche. Uno degli aspetti più affascinanti di Alejandro Jodorowsky riguarda la sua figura di psicoanalista sui generis. E' difficile posizionarlo rispetto a una scuola o a una corrente di pensiero, e non a caso si definisce psicomago. In realtà egli ha elaborato un modo nuovo di entrare in contatto con l'inconscio.

Marianne Costa è scrittrice, attrice, cantante rock e traduttrice. Dopo una formazione teatrale con Jaques Lecoq ha lavorato a Sarajevo, dopo la guerra, come assistente di Letteratura francese alla facoltà di Lettere e come collaboratrice al Centro Culturale André Malraux. Da più di dieci anni tiene corsi in Europa e in Sud America sui Tarocchi, lo studio dell’albero genealogico e le finzioni riparatrici, quest’ultimo lavoro è il cuore della sua attuale proposta e campo di indagine. La lettura del Tarocco, la narrazione della storia famigliare, l’attenzione all’ascolto delle metafore del corpo, la creazione poetica e teatrale sono aspetti di questa ricerca. La personalità poliedrica di Marianne la porta a condurre stages coinvolgenti e profondi, arricchiti dai suoi percorsi personali e dalla capacità di ascolto che la caratterizza.