• Prezzo scontato

Carla Tzultrim Freccero - Tara

15,00 €
14,25 € Risparmia 5%
Tasse incluse

Il risveglio della Grande Madre

OM Edizioni, Ottobre 2020, pp. 200

Quantità
Disponibile

La Madre divina appare a ognuno di noi con un volto diverso ed è l’apparenza di Tara con le sue infinite manifestazioni che vogliamo qui celebrare e riconoscere nella nostra vita. Tara, la veloce eroina le cui lodi non hanno numero, l’immagine buddhista più venerata del femminismo risvegliato, può giungere in nostro soccorso immediatamente, al primo accenno, alla prima preghiera di aiuto.
Dalla quarta di copertina Quando dentro di noi risuona, con accenti diversi ma con un’eguale profondità una voce che ci spinge a indagare, a comprendere, a superare i nostri limiti, a condividere, a farsi piccoli e a farsi grandi, a osare, ad abbracciare la natura, il mondo, gli esseri, quando non possiamo stare più fermi nella nostra posizione contratta ma vogliamo danzare e intonare un canto o verseggiare, quando non abbiamo più parole per descrivere ciò che siamo… È allora che la Grande Madre parla. Ci induce a scoprire la gioia, anche se per farlo dobbiamo attraversare l’inferno. La Madre divina appare a ognuno di noi con un volto diverso ed è l’apparenza di Tara con le sue infinite manifestazioni che vogliamo qui celebrare e riconoscere nella nostra vita. Tara, la veloce eroina le cui lodi non hanno numero, l’immagine buddhista più venerata del femminismo risvegliato, può giungere in nostro soccorso immediatamente, al primo accenno, alla prima preghiera di aiuto. Quando Tara tocca anche un solo infinitesimale attimo psichico della nostra coscienza, dilaga ovunque, riempiendo di energia radiante la nostra vita.


Carla Tzultrim Freccero è una praticante buddhista dal 1978. Nel 1987 ha preso l’ordinazione monastica dal Ven. Kalu Rinpoce. Ha sempre vissuto all’interno e nei pressi dell’Istituto Lama Tzong Khapa, un Centro di studi di psicologia e filosofia buddhista, a Pomaia (Santa Luce) in Toscana, legato alla scuola tibetana Gelug, il cui rappresentante più insegne è Sua Santità il XIV Dalai Lama. Nel corso di questi oltre quarant’anni, Carla ha conosciuto i più grandi Maestri della tradizione tibetana, molti dei quali hanno lasciato il corpo, ed è stata loro discepola.